Consorzio di sviluppo industriale ed artigianale di Gorizia

Storia

Titolo della foto

Ti trovi in: home » Consorzio » Storia

storia

I Consorzi di Sviluppo Industriale sono stati costituiti ai sensi degli articoli 156 e seguenti del Regio Decreto n. 383 del 3 marzo 1934 (sostituiti con la Legge n. 277 dell’8 marzo 1949) e operano negli ambiti degli agglomerati industriali di interesse regionale.
Il Consorzio è stato costituito nel  12 febbraio 1968 con decreto prefettizio N. 1.7.C.3/1385/III tra gli Enti locali fondatori Comune di Gorizia,  Comune di Savogna, Provincia di Gorizia e la C.C.I.A.A. di Gorizia nonchè l’istituto di credito Cassa di Risparmio di Gorizia.
La legge regionale n. 3/1999 ha previsto la trasformazione dei Consorzi di Sviluppo Industriale in Enti pubblici Economici ampliando le loro competenze in tema di promozione industriale, sviluppo di attività produttive nelle zone di competenza. Tale norma ha inoltre previsto la possibilità da parte delle ditte insediate nelle zone industriali di partecipare alla compagine sociale del Consorzio e quindi di avere un rappresentante in seno al Consiglio di Amministrazione (cfr  Statuto Consortile).
La legge regionale n. 4/2005 ha previsto per tali Enti la possibilità di investire in iniziative di marketing territoriale, ambiente, servizi tecnici e amministrativi in collaborazione con altri Consorzi.

Recentemente il Consorzio ha proceduto alle operazioni di riordino ai sensi dela L.R. 3/2015 e s.m.i acquisendo la denominazione di CONSORZIO DI SVILUPPO ECONOMICO LOCALE DI GORIZIA.


Nel corso degli anni in Consorzio ha acquisito e urbanizzato la Zona Industriale di Sant’Andrea rendendo possibile l’insediamento di quaranta attività produttive sul territorio Goriziano.